Al centro educativo «Millennials» i minori a rischio emarginazione

Gestito dalla Dimora d’Abramo con Progetto Crescere

Dal 26 ottobre c’è un nuovo spazio di ascolto e di accoglienza, in città, per preadolescenti e adolescenti italiani e stranieri dagli 11 ai 17 anni a forte rischio di marginalità sociale, dispersione scolastica e fallimento formativo. Sono infatti iniziate le attività del Centro educativo “Millennials”, collocato in via Veneri 94 a Reggio Emilia e gestito dalla cooperativa sociale Dimora d’Abramo in partnership con la cooperativa sociale Progetto Crescere, entrambe associate a Confcooperative e al Consorzio Oscar Romero, assegnatario del contratto di servizio stipulato tra Comune capoluogo, Asp Reggio Emilia e FCR.
Con la sua presenza, i suoi servizi e un’apertura pomeridiana quotidiana dal lunedì al venerdì, il Centro andrà ad affiancare minori e famiglie nei compiti evolutivi di sviluppo che si trovano ad affrontare.

Leggi tutto l’articolo su La Libertà del 28 ottobre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.