Il tempo dell’abbraccio come cura dell’anima

Nella relazione proposta in «webinar» dalla professoressa Luigina Mortari la centralità della dimensione umanizzante dell’essere insegnanti-educatori

Sabato 3 ottobre si è svolto il consueto incontro di apertura delle scuole Fism, che ha visto la partecipazione dei collettivi delle 76 scuole dell’infanzia Fism, di cui 46 scuole e nidi d’infanzia, del territorio di Reggio Emilia e provincia. Non potendo riunire tutto il personale docente in presenza, oltre 500 tra insegnanti e educatori, a causa delle norme di contenimento del contagio, l’incontro si è svolto in modalità webinar.
In questo tempo in cui la scuola, a causa dello stato di emergenza, ha subìto profondi cambiamenti, abbiamo sentito forte la necessità di recuperare nuovamente l’aspetto umano legato alle buone pratiche dell’agire educativo che definiscono e danno qualità ai nostri servizi all’infanzia.

Leggi tutto l’articolo di Elisa Tamagnini su La Libertà del 21 ottobre 2020

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *