Se c’è Dio, da dove viene il male?

Le parole del Vescovo nella quarta domenica di Quaresima

Pubblichiamo l’omelia pronunciata dal vescovo Massimo (trascrizione non rivista dall’autore) nella Messa di domenica 22 marzo, quarta di Quaresima. Le foto in questa pagina sono di Giuseppe Maria Codazzi.

Cari fratelli e sorelle,
il brano evangelico del cieco nato che abbiamo ascoltato in questa messa (cf. Gv 9,1-41), ci ripropone a più riprese una questione mai risolta una volta per tutte, ma che si rinnova continuamente per ciascuno di noi di fronte agli accadimenti della nostra vita personale o collettiva. Anche questo momento così drammatico per la nostra Italia e per tutto il mondo, ripropone con urgenza lo stesso interrogativo: e cioè il rapporto fra Dio e il male.

Leggi tutto il testo dell’omelia su La Libertà dell’1 aprile

FOTOGALLERY

DSC_1615

Immagine 1 di 22

DSC_1615

 



Leggi altri articoli di Chiesa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *