Una grande Stella cometa illumina Reggiolo

La stella cometa più lunga della regione è a Reggiolo. Domenica sera, in occasione della festa di Natale organizzata dalla Pro loco e dai commercianti del paese, un folto pubblico ha partecipato all’accensione dell’albero di Natale e della grande stella cometa che dal mastio della Rocca raggiunge la capanna del presepe collocata accanto al monumento dei caduti.

La stella, che ha una lunghezza di 180 metri e comincia il suo percorso da un’altezza di 35 metri, rimarrà accesa fino al 6 gennaio. Vista l’altezza e la dimensione, la stella cometa è visibile anche dai paesi vicini e dall’autostrada. Ieri l’appuntamento con l’accensione degli addobbi natalizi ha visto presenti centinaia di persone e numerosi bambini che, insieme alle loro insegnanti, hanno cantato e augurato buone feste davanti all’albero. “È stata un’occasione – ha commentato il sindaco Roberto Angeli – per condividere insieme i momenti di festa in un centro storico sempre più protagonista di iniziative. Le strade del cuore di Reggiolo sono sempre più vive, tanto da riuscire a richiamare persone da altri comuni. Vedere i negozi pieni è sicuramente positivo e ci fa ben sperare. Il paese sta rinascendo e questo lo devo in modo particolare ai tutti i volontari che continuano a rendere possibile iniziative come questa”.

Da mesi, infatti, i Volontari per Reggiolo (VPR) l’associazione con presidente Mario Bertazzoni stanno lavorando per abbellire e riempire di presepi e alberi di Natale il centro storico. In via Matteotti, all’interno della chiesetta di Lourdes, è stata aperta la mostra dei presepi con più di un centinaio di presepi proveniente da tutta la provincia e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.