Il Vescovo visita l’unità pastorale “Beata Vergine del Carrobbio”

Tanti ragazzi e giovani hanno partecipato sabato 23 novembre alla riapertura delle attività di oratorio nel salone di Casina. Le iniziative ricreative per giovani hanno una storia consolidata a Casina, ma negli ultimi anni erano venute meno le forze. E don Carlo Castellini, attuale parroco, ha raccolto i frutti della semina del predecessore don Nildo Rossi. Il vero motivo di gioia, al di là del pomeriggio di festa, sta nella rinnovata presenza di adulti disponibili ad accompagnare i più giovani. Per ora si tratta di alcuni volontari – coordinati da Ivan Pecchini – che aprono l’oratorio al giovedì, sabato e domenica pomeriggio.

 

La sensibilità verso i più giovani è un bel modo di accogliere monsignor Massimo Camisasca che visiterà l’unità pastorale 52 “Beata Vergine del Carrobbio” il 13, 14 e 15 dicembre. Il Vescovo incontrerà le comunità di Casina, Paullo, Cortogno, Leguigno e Migliara guidate da don Carlo Castellini e quella di Giandeto con il parroco don Eusebio Bertolini. Don Bertolini, canonico della Cattedrale, è parroco a Giandeto dal 1967 e fino al 2013 ha associato l’attività di parroco alla produzione del rotocalco televisivo “Cronaca”.

Continua a leggere l’articolo di Emanuele Borghi su La Libertà dell’11 dicembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.